Storia - Non perderti ciò che la città ha da offrirti!

ESL - Storia
2008 Melbourne viene nominata Città della Letteratura dall’UNESCO.

1996 Il Gran Premio di Formula 1 australiano si sposta da Adelaide a Melbourne. Ogni anno, più di 100.000 persone assistono alla celebre corsa automobilistica da Albert Park.

1992 Swanston Street viene chiusa al traffico, rendendo il Central Business District una zona più accessibile ai pedoni.

1986 Viene inaugurato il sistema ferroviario metropolitano di Melbourne.

1981 La Regina Elisabetta inaugura la nuova City Square, i cui tratti distintivi sono un enorme maxischermo e un’impopolare scultura astratta e angolare in acciaio giallo. In seguito viene riqualificata con l’aggiunta di una nuova scultura raffigurante un cane, chiamata Larry La Trobe (e subito rubata).

1956 Melbourne ospita i Giochi Olimpici Estivi, i primi a svolgersi nell’emisfero australe. Contro uno scenario mondiale carico di tensioni politiche, queste Olimpiadi hanno visto per la prima volta gli atleti sfilare tutti insieme alla cerimonia di chiusura dei Giochi e non più divisi per nazione.

Anni 1940 Le ondate migratorie del dopoguerra provenienti dal Sud Europa sanciscono l’inizio di una nuova cultura del caffè a Melbourne.

1905 Il primo Australian Open di Tennis si svolge al Warehouseman's Cricket Ground. I primi tornei vedono la presenza di pochissimi atleti stranieri, perché il viaggio in nave dall’Europa all’Australia dura ben 45 giorni.

1885 In città viene inaugurata la prima linea del tram, a cui si aggiungono ben presto altri 32km di trasporto su rotaia. Oggi, Melbourne dispone della rete tramviaria più estesa del mondo.

Anni 1880 Il grande boom immobiliare vede la città crescere in altezza e in estensione. Fomentata dalla grande Corsa all’Oro di Victoria, Melbourne diventa una delle città più ricche del mondo, per poi subire un terribile tracollo all’inizio degli anni ‘90 del 1800.

1873 Sul sito di un vecchio cimitero viene inaugurato il Queen Victoria Market e ancora oggi è possibile fare acquisti in questo mercato. I corpi sepolti sono stati traslati in un luogo di riposo più consono nel 1921.

1872 La Melbourne Mint, la zecca di Melbourne (un ramo della British Royal Mint) viene inaugurata in seguito ai grandi ritrovamenti di metallo prezioso nello stato di Victoria e in tutta l’Australia.

1853 Il Melbourne Cricket Club (fondato nel 1838) viene spostato a Yarra Park, oggi uno degli stadi più grandi del mondo.

Anni 1850 Viene trovato l’oro nello stato di Victoria. Melbourne conosce un incremento esponenziale della popolazione e ogni anno arrivano in città 60.000-90.000 nuovi abitanti.

1847 Melbourne vede ufficialmente riconosciuto il suo status di città, con il motto “Vires acquirit eundo” – acquistiamo forza mentre avanziamo.

1841 Vengono istituite 4 circoscrizioni e fondato un mercato. Melbourne diventa una città riconosciuta un anno dopo.

1835 L’insediamento di Melbourne viene fondato da John Batman (no, nessuna parentela) e per un breve periodo viene chiamato Batmania. In seguito, la colonia viene ribattezzata Melbourne in onore del Primo Ministro britannico, Lord William Lamb visconte di Melbourne.

1803 I coloni britannici si insediano nel territorio dei Kulin, una popolazione indigena presente nella regione da 30.000-40.000 anni. Oggi, nonostante molti discendenti di questa popolazione vivano a Melbourne e nei suoi dintorni, sono rimaste pochissime tracce della loro cultura.
Credito fotografico: _TC Photography_ (CC BY 2.0)

Perché scegliere ESL?

  • Eletta migliore agenzia

    Eletta migliore agenzia

    ESL è stata premiata con un Lifetime Award dopo essere stata nominata per ben 5 volte Migliore Agenzia d’Europa” agli ST Star Awards.

  • Miglior prezzo garantito

    Miglior prezzo garantito

    Se per lo stesso programma doveste trovare un prezzo migliore presso un'altra agenzia, vi rimborseremo la differenza.

  • Servizio gratuito

    Servizio gratuito

    Approfittate dei nostri servizi gratuiti e personalizzati – il 97% dei nostri clienti ci consiglierebbe ad amici e parenti.