Storia - Non perderti ciò che la città ha da offrirti!

ESL - Storia
2045 I treni Maglev (a lievitazione magnetica) riusciranno a coprire i 410 km che separano Tokyo da Osaka in un’ora e sette minuti. Questi treni sono già in fase di sperimentazione.

2020 Per la seconda volta nella storia, Tokyo ospiterà le Olimpiadi Estive.

2016 Viene inaugurata la nuova linea di treni ad alta velocità Shinkansen tra Tokyo e Hokkaido.

2011 Con i suoi 634 m di altezza, il nuovo Tokyo Skytree è la struttura più alta del Giappone.

2007 Lo schermo video più grande del mondo, di 66 m x 11 m, viene installato all’ippodromo di Tokyo.

1990 Scoppia una bolla speculativa formatasi durante gli anni ‘80, che provoca una massiccia caduta dei prezzi nel settore immobiliare. Nel 1898 l’indice NIKKEI sale vertiginosamente a 40.000 punti, rispetto ai 6.000 del 1980.

1988 Viene inaugurato il Tokyo Dome, il nuovo stadio di baseball indoor. Questo sport arrivò in Giappone prima della Seconda Guerra Mondiale ed è oggi molto popolare.

1986 Eruzione del Monte Mihara. Tutti gli abitanti di Izu Ōshima vengono temporaneamente evacuati dall’isola.

1985 Apre il nuovo Ryōgoku Kokugikan, la principale arena di sumo di Tokyo. Il primo Basho (torneo di sumo) dell’anno si svolge qui ogni gennaio.

1978 Viene inaugurato l’Aeroporto Internazionale Narita nella prefettura di Chiba.

1964 La popolazione di Tokyo raggiunge i 10 milioni di abitanti in concomitanza con le Olimpiadi Estive. I grandi progetti per la realizzazione di nuove infrastrutture in vista dei Giochi includono anche la realizzazione della linea ferroviaria Tōkaidō Shinkansen tra Tokyo e Osaka.

1958 I vecchi carrarmati vengono riciclati per costruire la Tokyo Tower, la quale offre ancora oggi una vista mozzafiato sulla città.

1945 Dopo terribili bombardamenti su Tokyo da parte della US Air Force, in cui vennero uccise più persone che durante gli attacchi nucleari di Hiroshima e Nagasaki, si conclude finalmente la II Guerra Mondiale con la resa dell’Imperatore Hirohito. La metropoli distrutta diventa la base da cui gli Stati Uniti amministreranno il Giappone per sei anni. La popolazione di Tokyo si riduce del 50% rispetto al 1940.

1943 Le città-satellite (fukutoshin) di Shinjuku, Shibuya e Ikebukuro vengono incorporate nell’area metropolitana di Tokyo.

1931 Inaugurazione del primo aeroporto internazionale di Tokyo. Oggi viene utilizzato per i voli interni.

1930 Viene istituito un nuovo servizio di treni Tsubame, che riducono il tempo di percorrenza da Osaka a Tokyo a sole 8 ore (velocità massima 90 km/h).

1927 Asakusa e Ueno vengono collegate da un nuovo servizio di metropolitana. La Tokyo moderna dispone del sistema metropolitano più trafficato del mondo, dove i conducenti si avvalgono di una squadra di “buttadentro” (oshiya) per spingere quante più persone possibili dentro le carrozze sovraffollate.

1925 La Tokyo Broadcasting Corporation (oggi conosciuta come NHK) manda in onda la sua prima trasmissione radiofonica.

1923 Il 1. settembre, un terribile terremoto con epicentro a 80 km da Tokyo distrugge più del 45% della città e uccide migliaia di persone. La drammaticità del momento porta ad un’insensata rappresaglia omicida contro la comunità coreana di Tokyo. Durante il processo di ricostruzione, le strutture in legno a uno o due piani vengono sostituite da edifici più moderni a cinque o sette piani realizzati in cemento e acciaio, secondo lo stile europeo.

1921 Il Primo Ministro del Giappone, Takashi Hara, viene assassinato nella stazione di Tokyo.

1905 La popolazione di Tokyo raggiunge i 2 milioni di abitanti.

1903 Viene inaugurata la prima linea di tram della città.

1889 Viene istituita la città di Tokyo, con 15 circoscrizioni.

1877 Le migliori scuole della città, tra cui Shoheiko, Kaiseigo e Igakusho, si uniscono per creare l’Università di Tokyo, la quale pone una grande enfasi sul sapere occidentale: vengono chiamati numerosi studiosi dall’Europa e dagli Stati Uniti.

1874 Viene istituito il Dipartimento di Polizia Metropolitana di Tokyo.

Anni 1870 Caduta del sistema sociale dei samurai e della divisione feudale in classi.
ESL - Storia
1869 L’imperatore Meiji si trasferisce a Tokyo e trasforma il Castello di Edo nel suo Palazzo Imperiale. Tokyo, fino ad allora conosciuta come Edo, viene chiamata per la prima volta con il suo nome moderno (ovvero “capitale orientale”). A Tsukiji si stabilisce un insediamento di stranieri, terminando così de facto il lungo isolamento interno del Giappone.

1858 L’emissario statunitense Townsend Harris convince il Giappone a firmare il Trattato di Amicizia e Commercio Nippo-Americano e ad aprire 6 porti al commercio estero. Questo evento causerà grandi controversie in Giappone e porterà all’assassinio di uno dei firmatari.

1800 Edo è la città più grande del Giappone, con una popolazione di circa 1 milione di abitanti.

1721 All’entrata del castello di Edo viene posizionata una scatola per le idee, grazie alla quale ciascun cittadino può esternare le proprie opinioni e avanzare proposte. Nel 1722, come risultato di questa libertà di espressione, viene istituita la casa di cura per bisognosi di Koishikawa, sul sito odierno del Giardino Koishikawa Korakuen.

1707 Ultima eruzione del Monte Fuji.

1657 Il Grande Incendio di Meireki distrugge gran parte della città. Gli incendi furono un problema molto frequente per tutto il XVII e XVIII secolo.

1603 Inizio del periodo Edo: Tokugawa Ieyasu diventa shogun (comandante dell’esercito). La città di Edo diviene l’effettiva capitale del paese, benché l’imperatore continui a mantenere la sua residenza a Kyoto.

1600 Il marinaio britannico William Adams approda in Giappone e viene imprigionato nel Castello di Osaka. Non gli sarà mai consentito di ritornare in Inghilterra, ma grazie alla concessione di una piccola proprietà a Uraga, diventa il primo e ultimo samurai di origine straniera.

1457 Inizia la costruzione del Castello di Edo, conosciuto oggi come il Giardino Orientale del Palazzo Imperiale.

III millennio a.C. Primi insediamenti nella pianura di Kanto. La moderna Tokyo mantiene ancora oggi alcuni nomi locali degli antichi villaggi.

Perché scegliere ESL?

  • Eletta migliore agenzia

    Eletta migliore agenzia

    ESL è stata premiata con un Lifetime Award dopo essere stata nominata per ben 5 volte Migliore Agenzia d’Europa” agli ST Star Awards.

  • Miglior prezzo garantito

    Miglior prezzo garantito

    Se per lo stesso programma doveste trovare un prezzo migliore presso un'altra agenzia, vi rimborseremo la differenza.

  • Servizio gratuito

    Servizio gratuito

    Approfittate dei nostri servizi gratuiti e personalizzati – il 97% dei nostri clienti ci consiglierebbe ad amici e parenti.